Spreco meno subito

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Per combattere lo spreco in Italia e portare acqua in Uganda con AMREF

AMREF Nel mondo oltre un miliardo di persone non ha accesso all’acqua pulita e 2 milioni di bambini muoiono ogni anno a causa di malattie provocate dall’acqua sporca. Mentre a livello globale si susseguono gli allarmi sul riscaldamento climatico e sull’inquinamento che fanno dell’acqua un bene sempre più a rischio, nel Nord del mondo il comportamento quotidiano verso questa risorsa continua all’insegna dello spreco.
Solo in Italia consumiamo ogni giorno una media di 300 litri d’acqua a testa, 15 volte la quantità a disposizione di un contadino africano, che deve vivere con 20 litri di acqua al giorno per bere, mangiare, lavarsi, irrigare…
Il 22 marzo, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, AMREF lancia la campagna “Spreco meno subito”. Dal 22 marzo al 22 aprile AMREF invita gli italiani a vivere non un solo giorno, ma un mese acqua-sostenibile, riducendo gli sprechi in Italia e contribuendo ad un progetto per portare acqua potabile e igiene a più di 20mila bambini in Africa.
Ogni giorno per trenta giorni il sito di AMREF regalerà una vignetta sull’acqua realizzata appositamente da noti illustratori italiani e africani, insieme a tabelle e consigli utili per il risparmio domestico.
Chi risponderà all’appello “Spreco meno Subito” potrà contribuire alla costruzione di 20 cisterne per la raccolta di acqua piovana nelle scuole del Nord Uganda, un’area tradizionalmente piovosa ma duramente colpita dalla guerra civile.

Questo il bannerino per i vostri blog.

Spreco meno subito

Cerchiamo di diffondere un meme utile, per una volta. Segnala nei commenti l’adesione, fai come:

Axell – Andrea
Maurizio Silvestri
Exit
Briblo
Diary
Biccio
Luca Conti
Musica e altro
Ral
Surfparadise Blog
Cristian Contini
Digital
Davide Salerno
L’urlo del coniglio
Non ho nulla da dire
Dario Salvelli
Sorelle d’Italia
La fabbrica di byte
Blimunda
Andrea Richetta
Marco Bertoli
Thisend
fmf’s blog
Giulia
Vittorio Pasteris
Isadora
Akkulturati
Stefigno
Scattodesign
Paolo Gatti
Ugo Da Prato
Stragulp
Flashmotus
Daniele Salamina

33 risposte su “Spreco meno subito”

  1. Ottima iniziativa,speriamo riceva i consensi che merita.Purtroppo non ci rendiamo conto(me per primo) delle fortune che abbiamo a disposizione.E l’acqua è proprio una di queste,ci sembra un bene infinito da cui attingere a piene mani.Personalmente ho drasticamente ridotto i consumi dopo il mio ritorno da CapoVerde,non che sia una realtà cosi drammatica,ma ti apre gli occhi sulla poca considerazione che noi diamo a questa risorsa.

  2. Pingback: fmf's blog
  3. Pingback: Ugo Da Prato
  4. Pingback: Daniele Salamina
  5. mi auguro che questa iniziativa porti i dovuti risultati … rimango cmq sdegnato dal fatto che in Darfur i bambini e il resto della popolazione continua a morire, non per mancanza di sola acqua, ma per mano dell’uomo !
    Li debbo forse reputare bambini di un Dio minore? E che di iniziative come IB4D italian blogs for Darfur … se ne parli poco o niente ! Non perchè ne sono membro, ma perchè è una assoluta realtà !

    (http://www.savetherabbit.net/darfur/) Grazie !

  6. Concordo pienamente con il richiamo di Enore, e non perchè anch’io sono mebro della campagna, ma proprio perchè soffro per la mancanza di prese di posizione da parte della Net.
    E come sempre si tende IMO a seguire le mode?
    Andrea vorrei non essere ipovedente e girare molti blog ed cercare le risposte.
    Ma credo che a pochissimi interessano confronti seri su certe dolorose realtà
    Buon lavoro 🙂

  7. Aggiungo per chiarire meglio le mie parole.
    Ma molti di voi avete aderito perchè ha lanciato l’iniziativa Andrea?
    IMO Confido, conoscendolo poco, nelle intenzioni di Andrea ma certi dubbi mi arrivano da cosa vedo in giro…
    Infatti per non starci troppo male ho quasi smesso di partecipare ai Flames

I commenti sono chiusi