Sordità selettiva

lui: “Ma non abbiamo un computer vecchio da dare a X?. Gliel’ho promesso!”
io: “Guarda, hai solo quelle tre vecchie baracche, che avresti dovuto buttare da tempo.”
lui: “Ma l’ho promesso! Non puoi fare nulla?”
io: “Il migliore è quel PIII a 500 MHz, ma non ne vale la pena, perché lo…..”
lui: “?!?!? Cerca di fare qualcosa, per favore”
io: “OK” (tanto paga lui)
Un’ora e mezza dopo:
X: “Allora?”
io: “Pronto, però hai solo 120 megabyte liberi sul disco…..”
X: “E….”
io: “Non puoi neanche installare Office. Potresti comprare un disco nuovo e già che ci sei un po’ di RAM, che 64 mega son pochi.”
X: “Non lo voglio.” Continua a leggere

Vorrei arrivarci anche io…

Questa estate ho avuto modo di scambiare qualche parola con il signor Mario, contadino dell’Alta Val Trebbia, 93 anni. Mi conosce da quando ero ragazzino. Mi raccontava di sua moglie, che ha accudito per tutto il periodo della lunga malattia, e della cognata, entrambe morte quest’inverno, a sei giorni l’una dall’altra. E di quanto sia stato faticoso, soprattutto emotivamente. Abbiamo parlato anche di cose più leggere: mia figlia, il tempo, con quella giocosità che talvolta hanno le persone molto anziane. Della salute non si è lamentato, anzi mi ha detto che sta bene e non ha neppure un dolorino. Chiaccherare con lui mi ha fatto sentire sempre più sereno e tranquillo, facendomi riflettere su come quest’uomo, sempre vissuto in un piccolo paese di 20 abitanti lavorando la terra con fatica, abbia avuto una vita così diversa dalla mia: altri ritmi, altri gesti, preoccupazioni differenti. Mi è sembrato un uomo in pace con la sua coscienza.
E’ stata la mezz’ora migliore della mia vacanza. Continua a leggere

Sono tornato

Sono tornato da un periodo di riposo e relax e sono abbastanza tranquillo. La macchina mi sta dando qualche problema: ho rotto un giunto di trasmissione ed i freni non è che vadano benissimo. Durante la mia assenza le visite sono continuate, con mia grande sorpresa, ho scoperto di essere linkato anche da blog che non conoscevo, e mi ha fatto piacere. Cancello un po’ di spam, tento di lavorare un po’ e raccolgo le idee…
Sono stato due settimane senza toccare un computer, a mia memoria è il periodo più lungo di lontananza dalla tastiera. Per aggiornarmi, tra feed, siti, novità tecniche, service pack, e tutto il resto, mi ci vorrà qualche giorno. Ho pubblicato qualche foto, ma non ne ho fatte molte quest’anno. Continua a leggere

Letture estive



Anche questa estate parto con buoni propositi:
Vediamo se quest’anno mi riesce di finire i libri che mi propongo di leggere. Naturalmente ho anche 7/8 romanzi.
Considerato che dovrò anche tenere Beatrice, mi chiedo quando avrò il tempo di leggerli, ma sono ottimista…