Sono apparso a Bill Gates

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Oggi sono stato ad Assago: c’era la Microsoft Technical Conference 2004. Tre cose degne di nota:

  1. Il neologismo trappare;
  2. L’anglicismo hardware footprint;
  3. Il vestito di Bil Gates: nella foto si vede male, ma è uguale agli interni della mia auto.

12 pensieri riguardo “Sono apparso a Bill Gates

  1. ahahha….. AHUAHUAHUAUHA… BAWUHWUHAUHWHUWA… mi deve ancora passare l’acidit di stomaco dopo che ha “detto” “Trustworthy Computing” AAAAHHHH un’altra fitta… Malox pensaci tu!

  2. @Spiritum: hai ragione.
    @Ginex: l’hardware footprint sarebbe l’insieme di tutto l’hardware aziendale.
    @uomonero: l’unica cosa degna di nota che Longhorn NON uscir nel 2005.
    @D0minique: il CD security guidance, allora?

  3. Trappare lo sento dire da una ventina di anni.. cio da quando ho inziato ad avere a che fare con un computer. Dovrebbero inserirlo nei vocabolari della lingua italiana, semprech non ci sia gi. PS: “Trappare” credo sia la parola d’ordine dei tecnici Microsoft, una specie di primo comandamento di Redmond.

I commenti sono chiusi