Home

"I'm brave but I'm chicken shit"

Concatenazione e shell dei comandi

E’ possibile concatenare i comandi impartiti nella shell di Windows ed eseguirli in sequenza, ed è possibile eseguirli in modo condizionale, in base all’esito del comando precedente.
La sintassi del concatenamento è abbastanza estesa, di seguito trovate alcuni esempi.

Sintassi Risultato
comando1 & comando2 esegue comando1 poi comando2
comando1 && comando2 esegue comando2 solo se comando1 viene completato correttamente
comando1 || comando2 esegue comando2 solo se comando1 non viene eseguito correttamente
(comando1 & comando2) && (comando3) le parentesi raggruppano insiemi di comandi per l’esecuzione in base all’esito positivo
(comando1 & comando2) || (comando3) le parentesi raggruppano insiemi di comandi per l’esecuzione in base alla mancata riuscita

Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

6 risposte a “Concatenazione e shell dei comandi”

  1. Avatar Marco

    Grazie per il post. Ti ho messo tra i link 🙂

  2. Avatar malex

    Risultati simili si possono ottenere con la shell di Linux, con piccole variazioni alla sintassi.

  3. Avatar Hari Seldon
    Hari Seldon

    il paragone non regge
    Non confondiamo la shell Gnu/Linux con il command prompt di microsoft.

    X Andrea: complimenti per il blog.

    Ciao

  4. […] Andrea Beggi ha preparato due tabelle dove vengono presentati alcuni esempi di concatenazione e reindirizzamento sotto la shell di windows. […]

  5. Avatar Antonio
    Antonio

    Ciao ragazzi,
    approfitto per chiedervi perch la shell che ho scaricato per lavorare con tkgate(linux) in windows appare solo un istante. Come posso fare per farla aprire normalmente come l’ms-dos?

  6. Avatar Federico

    Fighissimo, non conoscevo queste possibilità della shell…..
    Mi piace questa tua macchina del tempo!! Ma come fai?