Gestire l’aggiornamento dei tag su WordPress

Nei giorni scorsi ho aggiornato un blog all’ultima versione di WordPress, la 2.5.1. Mi sono distratto un attimo e non mi sono accorto che la gestione dei tag era affidata al plugin “Simple Tagging” e non al motore interno di WP, poiché il proprietario aveva cominciato a usare i tag quando non erano ancora supportati nativamente. Il plugin è obsoleto, ed è stato sostituito dall’ottimo Simple Tags. Risultato: i tag c’erano ma non funzionavano; era ancora possibile assegnarne di nuovi, che venivano visualizzati, ma la tagcloud non c’era più e la visualizzazione dell’elenco di post relativi ad una singola etichetta non funzionava. Continua a leggere

WordPress 2.5.1

WordPress logoHo atteso la versione 2.5.1 poi mi sono deciso ad aggiornare un po’ di WordPress. La procedura di aggiornamento è sostanzialmente simile a quella delle versioni precedenti; bisogna avere l’accortezza di utilizzare il wp-config.php esistente evitando di modificare il wp-config-sample.php presente nel pacchetto di installazione. Ho aggiornato blog ospitati da tre diversi provider senza grossi inconvenienti, tranne che per qualche incompatibilità tra alcuni plugin e WebPerTe. In particolare su questo hosting non riesco a far funzionare il bellissimo BackUpWordPress per alcuni problemi di permessi sui file creati. Ho un ticket in lavorazione, vediamo se si riesce a risolvere. Nel frattempo uso wp-db-backup oppure lo script phpMyBackupPro che non è un plugin ma funziona abbastanza bene; la schedulazione del processo è facile da gestire tramite un include nel template o un wget pianificato su un altro server (io ho fatto così). Continua a leggere

Windows/Microsoft Update non funzionanti

Mi è capitato di trovare un Windows XP che non riesce a portare a termine gli aggiornamenti tramite Windows Update (o Microsoft Update). Le patch vengono scaricate normalmente, ma poco dopo un errore generico avverte che l’installazione non è avvenuta. Una rapida analisi del file %windir%\WindowsUpdate.log (normalmente è c:\windows\WindowsUpdate.log) rivela un “Error 0x80004002”.

Io ho risolto in questo modo:
Fermo il servizio Aggiornamenti Automatici: net stop wuauserv
Rinomino la cartella c:\windows\SoftwareDistribution
Faccio ripartire il servizio net start wuauserv
Scarico WindowsUpdateAgent20-x86.exe, e lo lancio da prompt dei comandi impartendo:WindowsUpdateAgent20-x86.exe /wuforce.
Riavvio e rilancio gli aggiornamenti, che adesso funzionano correttamente. Continua a leggere