Andrea Beggi

The dream was always running ahead of me. To catch up, to live for a moment in unison with it, that was the miracle.

La ricetta segreta per creare un weblog

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Riprendo questo interessante post di Hyle, che vi spiega come avere un blog “evoluto” con pochi semplici passi.
Vorrei proporre una variazione sul tema: fermo restando che Altervista vi serve per ospitare il vostro blog, potete utilizzare anche Blogger, specie adesso che è stato tradotto in italiano.
E’ sufficiente registrarsi, e, nel pannello delle preferenze, specificare che il blog risiede su un server esterno. A questo punto vi vengono richiesti i parametri per l’accesso FTP ad Altervista (che ve li ha mandati via mail), ed il gioco è fatto.
Addirittura potrete eliminare la barra che appare in alto in tutti i blog di Blogger e non è obbligatorio nessun “adesivo” o riferimento alla piattaforma.
Il vantaggio di questa soluzione: unisce la semplicità di una piattaforma “pronta” (che non necessita di alcuna installazione) alla “pulizia” di un blog ospitato su uno spazio personale. Naturalmente non avete bisogno di alcun database.
Il giochino funziona bene anche se avete un dominio con uno spazio in hosting, tipo Aruba o WebPerTe o RegisterIT, tanto per citare tre esempi.

(Via RedRain)

6 Commenti

ginex | #

non vale…anch’io l’ho postato stamattina…certo che tu ci aggiungi sempre quel quid in pi…mannaggia…

Andrea Beggi | #

Ooopsss! Scusa, ho dimenticato di linkarti come fonte: ho letto il post perch tu lo hai segnalato. Ho corretto, scusa.

ginex | #

ma no nulla, anzi….che onore….non ti devi scusare…per il quid in pi lo dicevo veramente…

Giuseppe Pessia | #

Salve, seguo questo blog da tempo e devo dire che uno di quelli dove si deve mettere una bandierina di fianco a quasi tutti i post, per ricordare che sono l e dicono qualche cosa che un giorno potr essere utile. Insomma complimenti.
Per quanto riguarda Altervista e le varie opportunit per bloggare, tanto tempo fa scelsi Pivot, dopo naturalmente esser passato per Blogger.
Blogger adatto a chi vuole scrivere, scrivere e scrivere che si trovi alle prime armi o sia un utente smaliziato; Pivot, quello che preferisco, e una piattaforma completa, c’ tutto, non manca assolutamente niente, qualche limitazione la da Altervista che non permette di usufruire di alcuni servizi come ad esempio l’utilissimo “Filesmatch” ma alla fine ci si abitua. Con Pivot non possibile postare da programmi che sfruttano XML-RPC come w.bloggar, ma alla fine ci si abitua anche a questo.
Il consiglio finale quello di installare Blogger, e nel giorno (non molto lontano) che si decider di migrare leggete questa:
http://www.pivotlog.net/help/help_converting_blogger.php

Ciao

Blog Gratis su WP | #

ciao, per chi volesse provare a farsi il proprio blog (ovviamente sempre gratis), ho messo su il nuovo WordPress MU multiutente che permette di freare alvolo blog del tipo:
nomedatescelto.blogsnotes.com

Internos: non è molto semplice quindi se non amate il php, e l’inglese sicuramente splinder fa al caso vosto…

ps ne conoscete altri in giro? a quanto pare è tutto ancora un po’ troppo in test..

ciao mario

mario.blogsnotes.com (per test appunto!)