Figli e figliastri

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

FON Girls 1
FON Girls 2

Com’è che a noi tocca Stefano Vitta, invece?

20 pensieri riguardo “Figli e figliastri

  1. Si effettivamente il confronto è impari… forse non c’era nessun altro/a che si voleva sbrogliare la grana legale che c’è in Italia riguardo a Fon… a parte Stefano…
    Certo che le giapponesine mettono l’acquilina in bocca vestite così… farebbero diventare un fonero chiunque!!!

  2. Forse perchè in oriente qualunque manifestazione organizzano (anche i mondiali del punto-croce) le signorine mezze nude vedono di metterle sempre… mica scemi eh.

    Molto carino anche il gatto con la coda rj45 🙂

  3. Da Parigi: dopo essermi fatto 12 ore di macchina e intossicato in una rosticceria cinese, torno in albergo decisamente stanco. Un controllo di routine.. uh quanti accessi da Andrea.. 5 minuti di risate a crepapelle e la mia ragazza che mi guarda perplessa 😉

    Sei un mito!

  4. ma un concorso “miss fonera” non possiamo farlo ?
    una volta eletta ci fa da ragazza immagine per i router …

  5. Il gatto in sottofondo è il “Maneki Neko” , il simbolo della fortuna e della ricchezza delle imprese commerciali cinesi e giapponesi.
    Ovunque andate in Cina , taiwan o sesto fiorentino o prato ( che è praticamente uguale alla madrepatria per i nostri cari amici dagli occhi a mandorla ) in un negozio lo trovate , in varie fogge e misure . Ce ne sono di ceramica , gonfiabili , o di plastica con braccino motorizzato che sta a sinificare ” money come come “.
    Le hostes mezze ignude stanno diventando una prassi anche in asia. Quelle scelte per Fon devo dire anche carine , considerando lo standard taiwanese 🙂

  6. Pingback: Davide Salerno
  7. Che ti devo dire, Andrea. Per esserci meritati Stefano al posto delle conigliette avremo pure fatto qualcosa di male, se non in questa almeno in una delle duecentomila vite precedenti.

    Perché punirci così?

  8. Concordo con Maurizio,si dovrebbe proporre il concorso “miss Fonera” e magari regalare alla vincitrice la Fonera,chissà che ne pensa Stefano.. 😉

I commenti sono chiusi