La parte abitata della rete

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

La parte abitata della rete
Ne parlo in ritardo perché riesco a leggere la carta solo nei ritagli di tempo. LPADR è un libro bellissimo, che tutti vorremmo avere scritto. Compratene tre copie: una leggetela, una regalatela alla nonna e l’altra al vostro capo.

11 risposte su “La parte abitata della rete”

  1. sono anche io di Genova e grazie ai tuoi consigli sono riuscito a creare il mio Blog con WordPress!
    sono fiero ed orgoglioso … se non ti dispiace (spero di no) volevo parlare di te in un mio post !
    ciao
    Andrea

    … vorrà dire che comprerò queste benedette 3 copie del libro …!!!

    ah .. provo a rintracciarti su skype! 😉

  2. dev’essere un’opera interessante..
    quando fra una decina di anni arriverò alla tesi di laurea mi piacerebbe un qcosa su “come internet ha modificato i rapporti interpersonali e la struttura della società”… sicuramente questo potrebbe essere un’ottima partenza..

  3. Sergio Maistrello sarà al Campus Universitario di Savona il 27 aprile alle 18. Una sorta di “Pre-ZenaCamp” come l’ha definito Marco Formento, moderatore dell’incontro. Chi volesse partecipare o parlare con Sergio può raggiungerci qui. Il prossimo 8 maggio (sempre alle 18) si replica con Paolo Valdemarin.

I commenti sono chiusi