Tagged è pessimo

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Chiedo scusa a tutti coloro che hanno ricevuto da me una mail che invita a iscriversi a Tagged. E’ spazzatura. Abbiate pazienza, ero stanco e distratto. Per revocare l’iscrizione, cliccate in alto a destra su “My Account”. Nella pagina relativa, in basso, trovate il link per la cancellazione. Prima di farlo, rimuovete tutto il materiale eventualmente caricato, altrimenti rimarrà sul sito.

Bombing: Tagged è pessimo. (Naturalmente con rel=nofollow)

113 commenti

  1. Pingback: succede@catepol
  2. Vista l’email ho cercato su Google e di fronte a “Tagged is the premier teen social networking destination on the web” ho pensato:
    1) Andrea ha sbagliato a premere un pulsante
    2) Tagged è un servizio losco
    3) Andrea è impazzito o ha mangiato pesante

    Due su tre le ho prese 🙂
    Con tutta quella pubblicità poi, non so chi può essere interessato ad un servizio del genere.

  3. Eheheheh, già all’iscrizione, con tutti quegli spoilers sulla “debt consolidation” mi era parsa spazzatura.

    L’aspetto interessante è che ho ricevuto diversi di questi “inviti” amichevoli da utenti di Tagged, il che vuol dire che sta sfruttando una buona rete di propagazione.

    Che sia la penetrazione involontaria fra gli A-Bloggers, e la propagazione autorevole tramite loro agli altri B-Z Bloggers, a dare questi 15 minuti di gloria a Tagged?

  4. Oppure vuole semplicemente dire che invia l’invito a tutti quelli nella rubrica 😉
    (Infatti, appena mi ha chiesto la password di gmail l’ho mandato dove merita e ho chiuso la pagina)

  5. Ho 6 account di posta. Fortunatamente, nella mia e-ignoranza, avendo ricevuto nel giro di un’ora 5 mail dal Confuso, 4 da Viss, 3 da Andrea ecc ecc (oltre a una valanga da sconosciuti che chissà perché hanno i miei indirizzi email in rubrica), ho immediatamente pensato a un virus.
    Ma in fondo, non funziona più o meno nello stesso modo?

  6. Anche io oggi ho ricevuto un sacco di inviti di Tagged , vedendo che c’era anche il tuo nome sono andata a vedere ma sinceramente di lasciare il mio nome e cognome in giro proprio… il difficile ultimamente è non farsi scovare altro che farsi trovare!

  7. Ma il solo aver risposto “SI” all’email che ho ricevuto, comporta qualcosa? O per cadere nella trappola era comunque necessario registrarsi? Non vorrei aver contribuito alla diffusione dello spam, pur non essendomi iscritto. Per la cronaca ne ho ricevute almeno una 30ina di queste email, tutte oggi.

  8. ehehhe Dr.Beggi!! zuck ha ragione: quello che arriva da te, in virtu’ della proprieta’ transitiva, e’ “rilevante” perche’ arriva da te. Non ti conosco bene ma mi suonava davvero strano che “taggassi” un rompiscatole come me e sull’indirizzo aziendale (usato poco o forse mai per chiederti le “solite cose”…) ma chiaramente mi sembrava scortese non risponderti dopo tutte le risposte che tu hai dato a me (gratis). Stanco, ancora influenzato e di corsa ho accettato il tuo invito MA, come Fabrizio, alla richiesta della password ho chiuso tutto ripromettendomi di leggere con piu’ calma. Ho capito guardando l’account hotmail che era una cosa “strana” e non da Andrea: un tuo invito (per me) era strano ma due IMPOSSIBILE! 😀
    @

  9. beh mi consola il fatto che non sono stato il solo a cascare nella trappolona.
    Ma oltre a sputtanarlo non c’è veramente nulla che si possa fare ?
    E’ un servizio registrato in US e li sono molto duri con gli spammers.

  10. Pingback: Davide Salerno
  11. La crociffiosine in sala mensa per il Beggi, ci vorrebbe, altroché. Più che altro perché non ho ricevuto il suo invito 😛 😛 sarà perché non ho un blog? ;D

    Che poi in realtà ce l’avrei anche, ma ho perso la pw e non ci posso più entrare. Tristeeessaaa >____>”’

  12. Pingback: + BLOG
  13. Pla’, a quanto vedo mi pare che sia davvero un virus, ma, piu’ che un virus informatico, un social virus, come il vecchio virus albanese:
    ______________________________________

    Subject: virus albanese

    In questo momento voi avete ricevuto il “virus albanese”.
    Siccome noi nella Albania non ha esperienza di software
    e programmazione, questo virus albanese funziona su
    principio di fiducia e cooperazione. Allora, noi prega
    voi adesso cancella tutti i file di vostro ard disc e
    spedisce questo virus a tutti amici di vostra rubrica.
    Grazie per fiducia e cooperazione.

  14. furba come una faina, non mi sono fidata.
    sono troppo duepuntozero.
    (lo sai, vero, che per avermi mandato sta cosa spammosa sarai sbugiardato per il prossimo anno almeno? ;D)

  15. Pingback: Keper
  16. io ho cliccato solo su yes, ma quando mi ha chiesto i dati mi sono fermato, quindi immagino di non aver nulla da cancellare.
    non devi scusarti, naturalmente, mi sembra di capire che sia capitato a molti altri. c’è sicuramente da riflettere: questi parassitano l’autorevolezza, di chi spende tempo ed energie a rendere il web un posto in cui valga la pena stare. sono dei parassiti…

  17. Ho il sottile dubbio che qualcuno stia correndo un rischio, e che sia meglio mettere in guardia chi possa avere inserito la password del proprio account di mail dentro Tagged: CAMBIATE LA PASSWORD.

    E’ sempre un’ipotesi, da verificare, ma se sono partite raffiche di mail dall’account di Andrea come da quelli di altri, mi sembra quanto meno probabile che qualcuno di loro abbia digitato -in un attimo di sonno della ragione- login *e pw* del proprio account di posta iscrivendosi a Tagged.

    Ora, per facilitare l’accesso ai numerosi servizi, sia l’account di posta Google che quello M$ consentono di utilizzare la stessa coppia login+pw per accedere anche agli altri servizi, quali Google Analytics/Urchin, Google Apps for Domains, AdWords, AdSense, CheckOut, Blogger, Desktop/Gadgets, Talk, Groups, Docs&Spreadsheets, SketchUp e non so se me ne dimentico (questi sono solo Google, non conosco quelli M$).

    Quindi, se io avessi fatto dono a Tagged dei miei dati di accesso, qualcuno con essi sarebbe stato in grado di accedere alle decine di mailbox che amministro per 5 domini, cosi’ come ai servizi di statistica, alle impostazioni dei domini (sitemaps e cose del genere) e forse ai soldi guadagnati con AdSense/AdWords e CheckOut… Altro che phishing artigianale, questa e’ pesca con le reti a strascico!

    Esagero? E’ possibile, perche’ non sono mai entrato in Tagged e non so quindi cosa succeda ne’ al momento dell’iscrizione ne’ dopo.

    Ma, se non esagero, consiglio vivamente chi possa avere involontariamente spammato Tagged di scrivere immediatamente di nuovo a tutta la propria rubrica (a quella presente nell’account di mail eventualmente “donato” a Tagged) per avvertire del rischio e suggerire come tamponare le falle. E buon lavoro…

  18. confermo tutto quanto sopra…
    contentissimo che Andrea mi avesse scritto
    insospettito dalla pubblicità
    caduto ugualmente nella rete proprio per la fonte autorevole.
    cmq cancellate foto e account!

    vediamone il lato positivo….
    ho cambiato la password allmia casella di posta dopo decenni… alla fine è stato un bene.

    nevermind Andrea, nulla di grave! don’t worry !!!! 😀

  19. Beh, io sono stato fortunato e sfortunato allo stesso tempo.
    Sfortunato perchè ho ricevuto un primo invito da Personalità Confusa (e l’ho ignorato, non conoscendo personalmente il soggetto), poi ho ricevuto l’invito di Andrea e come tanti ho pensato: “Beh, se viene dal Beggi non sarà una cosa negativa”. Ed infatti mi ha “fregato” (nel senso che mi sono iscritto). MA… la fortuna in tutto ciò è che ho evitato per un pelo di spammare tutta la mia contact list… 😛
    Inutile dire che dopo 10 minuti mi ero già cancellato da Tagged ed avevo cambiato la password dell’account di posta… 😛

    Vabbè, Andrea… capita, specie se si è stanchi. 🙂

  20. Si,really pessimo: ne ho ricevuti tre credo ma subito mi sono accorto che era strano che mi invitassi ad un servizio così quindi non ho provato neanche ad iscrivermi.
    Tra Badoo,Facebox,CheckMessenger ed altra spazzatura di solito gli inviti automatici sono un trend fastidioso: non è il tuo caso ovviamente.

  21. Che la vergogna scenda su di loro. Pure io ci sono cascato perché l’invito proveniva da una persona fidata. Poi appena ho visto gli annunci pubblicitari nella pausa di creazione del profilo mi sono reso conto di aver fatto una stronzata 😉

  22. errare umano est … Andrea non fartene un problema, succede!
    La cosa che apprezzo di più è la tua riflessione in merito.
    Da qualche parte hai scritto “dopo quanto accaduto mi rendo conto di quante persone si fidino ciecamente di me … devo stare più attento !” …. queste sono piccole cose e potevano capitare a tutti … ma motivo di riflessione generale ! Specie quando si compilano tutorial o indicano servizi online … odio leggere : non ho avuto occasione di provarlo, non sò se sia attendibile, etc etc – ci sono online utenti neofiti e prima di complicargli la vita pensateci due volte – meglio tacere che riempire inutili pagine tanto per fare numero e questo lo dico generalizzando !

    buon weekend

  23. Ciao Andrea, purtroppo è successo anche a me. In un momento di stanchezza mi sono lasciata “accalappiare” da un certo BADOO che è entrato nel sistema e ha mandato a tutti i miei contatti la proposta di iscrizione a mio nome.
    Sono veramente dei personaggi a forma di spazzatura vivente.
    Mi sono vergognata anch’io per la figuraccia, ma vedendo il tuo messaggio mi sono un poco consolata.
    Sicuramente d’ora in poi starò attentissima.
    Adele

  24. anche a me ieri è arrivata l’e-mail tagged , e apparte che era di una persona che vabbè lasciam perder
    cmq sono andato a dare un occhiata nel sito e di quella persona nemmno una traccia !!!!!
    possibile che questi siti abbiano tutti i nostri contatti oppure riescano ad entrare nelle nostre caselle di posta ????
    perche cmq l’e-mail non viene dal sito ma dal contatto di posta hot-mail
    vabbè dopo questi fatti vi saluto e me ne vado riccamente al mare !!!
    ciaooo

  25. E pure io ci sono cascato…è che la mail arriva davvero da insospettabili…per me poi la questione è dare fiducia agli allievi…pure io ho ancora molto da imparare…

  26. Anche a me sono arrivate un sacco di mail di Tagged,ma non conosco neanche le persone che me le hanno mandate!Ma non si può fare qualcosa per fermare questo “servizio”??E’ una tragedia!!!!!!!!!!!!!!!!!!Ogni giorno me ne arrivano 2 o 3 di mail!!!non ne posso +!!!!!!!!!!!!!!!!

I commenti sono chiusi.