ZenaCamp: il punto

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

ZenaCamp

Il 28 Aprile si avvicina, e Marina fa un resoconto sui progressi dell’organizzazione.

Al momento questi sono gli sponsor dell’iniziativa:

Il Secolo XIX

 

Tiscali

Yoo+

 

Cap

Grazie ai quali saremo in grado di regalarvi una t-shirt, offrirvi una centocinquantina di pranzi, un gadget per le signore e avremo a disposizione qualche apparecchiatura tecnica.
Un grazie speciale a Mentelocale. Nei loro occhi vedo un’ombra di terrore ogni volta che ci sentono parlare; malgrado questo ci stanno supportando in maniera encomiabile. La sede di ZenaCamp è molto bella, le sale sono suggestive e confortevoli; una di esse è attigua all’ingresso e potrebbe risentire del “caos da BarCamp”, ma è ripagata dalla maggiore visibilità.
C’è spazio per i capannelli e il cazzeggio e l’atrio di Palazzo Ducale è comunque al piano inferiore.
Vi terrò informati su eventuali novità.

(Per il conto alla rovescia ho utilizzato un simpatico plugin: Countdown Timer)

21 pensieri riguardo “ZenaCamp: il punto

  1. io aspetto di poter parlrae con te delle splille 😉

    la pagina del barcamp lancia un accorato allarme perché c’è qualche link che punta a un https 😛

  2. Un gadget per le signore??? Io allo Chanel preferirei l’Armani Code, se fosse possibile!!!:p
    Comunque un grazie a tutti quelli che stanno organizzando questo evento e a tutti quelli che lo supportano!

  3. eccooooooooil NonConvivente mi ha appena detto che ci sarà una gara in quei giorni, e lo devo accompagnare 🙁
    e io che voglio venire al zenacamp???????????????????
    sgrunt…
    se mi do malata????

  4. Sono davvero in paranoia: dopo aver perso il turincamp per un impegno dell’ultimissimo minuto, questo è l’unico altro camp a cui avrei voglia di partecipare, ma non mi viene nulla in mente che potrei mai presentare e non mi sento molto di venir l’ senza dover parlare, so che mi chiuderei in un angolo a far la pianta.
    Devo trovare il modo di venire a mia insaputa…

  5. Sì, immaginavo qualcosa del genere.
    Oppure decido di andare a trovare una mia amica che non vedo da tempo e guarda caso sta proprio a Genova, dove forse succede… Che? Boh, mi pareva qualcosa dovesse accadere lì, a Genova, non ricordo…

  6. Andrea, l’idea del gadget mi piace davvero tanto! propongo: cena fuori, profumo, pianta di fiori, passeggiata romantica obbligatoria in riva al mare (per chi ha un partner) o gelato /aperitivo offerto da un amico per chi non ce l’ha. Magari un pensierino da riportare a casa. E basta, direi solo questi gadget… (intendo dire, tutti insieme)

    Per il resto…BRAVI:) siete bravissimi a sbattervi tanto per noi che veniamo solo per le trenette al pesto, il mare, la focaccia e i 5-6 gadget..:)

I commenti sono chiusi