You are now an official FON beta-tester!


A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu’ di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Alla prima mail mi avevano risposto che non ero in possesso dei requisiti adatti per essere un beta tester di Fon, senza peraltro specificarli, poi hanno cambiato idea.
Non vedo l’ora di smontare i giocattoli nuovi assieme al mio amichetto.
Credo che ci sia lo zampino di qualcuno. Grazie!


14 risposte a “You are now an official FON beta-tester!”

  1. Anche a me hanno risposto positivamente, ma dopo la richiesta dei dati personali (circa 15 giorni fa) non li ho più sentiti..avranno capito di essersi sbagliati! 🙂

  2. Eheh io sono “in società” con un amico per il programma beta tester di FON.

    Molto meglio sperimentare migliorie nei pressi della stazione centrale di Milano che in un paesino di sole 10k anime, o no? 😉

  3. Ti chiedo per favore di passare sul mio blog a vedere la nuova iniziativa a favore di Gramos, il bimbo con malattia rara che forse già conosci, grazie mille.
    Perdona il disturbo.

    Morgan

  4. hei, è un pezzo che ne sento parlare e mi imbatto in FON, ma sinceramente non ci ho cpaito molto:
    1) ma devo installare un’antenna collegata alla mia ADSL FLAT?
    2) navigo sulla rete FON gratis solo tra FONERISTI? non è una specie di peer to peer vero?
    3) guadagno in base a quanti si connettono? e mi ripago l’ADSL di Telecom?

    Grazie dell’aiuto.

    ** ultima cosa le FAQ sono maltradotte e poco comprensibili in italiano.

  5. Ha ragione Tambu. Ecco il testo della prima mail del Beggi.

    “Hai Der!
    Je uont tu diventers a phone beta testonz.
    Ai lov net uorching very very tanto and ai penz fhone its a bigh proget.
    Ai sper to bi use full wid mai helph.

    Best Reguardation
    Andrea The Beggi”

  6. Ma FON, in Italia, vive?…

    Ieri ho tentato di vincere… ma ho scoperto di non essere imbattibile (eppure quella S che ho sul petto prima o poi paleserà la sua presenza…).
    Potevo vincere una antenna FON e già da alcuni giorni mi chiedevo quale sia il reale sfruttamen…