John Miles – Music

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

John Miles è nato il 23 aprile; per qualche misteriosa ragione da quella data mi capita di ascoltare quasi ogni giorno e nelle occasioni più disparate il suo principale successo. Completo il cerchio e la faccio ascoltare anche a voi. Il brano è bellissimo ed è prodotto da Alan Parsons.

13 pensieri riguardo “John Miles – Music

  1. Bel pezzo! Si sente lontano un miglio che cietro c’e’ Alan Parsons!!!

    Addirittura a metà brano si sente un pezzo che è quasi identico a la Sagrada Familia.

    Hai qualche disco in particolare da consigliarmi ?

    p.s.: ora ovviamente vado ad ascoltarmi un po’ di capolavori di Alan Parsons!


    Ciao,
    Dave

  2. Ciao Andrea,
    … ottimo John Miles.
    Ho però una curiosità, dal momento che ho un blog pur io e sono un muffosissimo modernista dal punto di vista musicale: ma pubblicare così dei brani non ti dà delle noie con la siae? Cioè, è una cosa fattibile? Posso farlo anch’io??? Dimmi di sììììì 🙂

    Ciao

  3. Ola Andrea…che chissà se ti ricordi ma ci siamo anche visti all’ultima cena CAP alla quale ho partecipato….
    Vabbè…
    A parte il fatto che io sono un Lost-dipendente e quindi ti odio, “Music” è un capolavoro….l’ho amata ai tempi (ebbene sì io c’ero, ho visto John Miles alla tele quando è andato alla finale del Festivalbar, ho comprato anche il suo disco dopo…) e ti dirò anche che l’arrangiamento è di Andrew Powell, che poi ha collaborato in lungo e in largo con Alan Parson e il suo Project…
    Ci si sente….

  4. Da quando ho visto, john miles alla tele nella finale del festival bar sono rimasto incantato davanti al televisore ed ancora oggi lo sono, ho tutti i suoi dischi, e quasi tutti i suoi video dal vivo, è un’artista immenso peccato che in italia si ascolta soltanto spazzatura, daltronde ogni tanto abbiamo anche l’emergenza rifiuti e non è un caso.

  5. è il brano della mia vita.
    sono del 62.
    quando lo riascolto mi vengono le lacrime

    ..è un vero e proprio trattato della musica…rasenta la perfezione

I commenti sono chiusi