Andrea Beggi

Any science or technology which is sufficiently advanced is indistinguishable from magic.

Mai più

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Oggi ho trascorso una giornata terribile.
Ma me lo merito.
Giuro che è l’ultima volta che tento l’aggiornamento di un server in produzione.
Dopo 5 ore di imprecazioni sono riuscito a riprendere al volo una partizione su un array RAID5.
C’è stato un momento in cui la macchina era completamente isolata: no tape, no network, nessuna possibilità di aggiungere un disco IDE sul quale salvare i dati, niente USB, niente di niente, inoltre era impossibile arrestare qualsiasi servizio e aggiornare i drivers malfunzionanti.
Il tutto contestualmente alla migrazione del dominio.

11 Commenti

Giorgio Zarrelli | #

Ue’, non è che hai tentato di metterci su Windows Vista? Eheheheheheh. Ma ti metti a fare queste cose di Sabato? Si fanno la Domenica quando, in caso di guai, non trovi nessuno a darti una mano. Ma proprio nessuno 😉

Vanessa | #

Uh mi dispiace per un Sabato non è proprio il massimo ma so che riesci a tirarti fuori da queste situazioni e po dopo la tempesta c’e sempre il ciel sereno 😛 ^^

theo | #

Eheh Buona Domenica Vecchio e a presto

desnos | #

un server in produzione?

ho capito tutto ma
un server in produzione?
devi descrivere con dovizia ai digiuni

altrimenti come fanno a consolarti

ciao

Andrea | #

Un server in produzione: un server che sta funzionando, con i dati a bordo. Non uno nuovo che rendi disponibile *dopo* l’installazione.

maxiwan | #

…fiuuuu…

Stefano | #

Scusa Andrea, potrei sapere quale OS monta quel server e dove di preciso sono sorti i problemi?

Azz .. sono sempre troppo curioso 🙁

Barbara | #

Non ho ben capito che voglia dire “in produzione” ?! Nel senso un server mentre funziona?

Stefano | #

x Barbara: intende dire una macchina che, durante l’aggiornamento da lui fatto, stava regolarmente svolegendo le attività e/o fornendo servizi per cui è stato predisposto. In parole povere mi pare di capire che abbia fatto un aggiornamento on the fly 🙂

Barbara | #

Infatti non avevo visto la risposta che aveva già dato…
ho capito adesso 🙂 Non conosco direttamente il problema
ma indirettamente ( MisterN fa ste cose per lavoro) so che
i server già di loro danno abbastanza grattacapi se poi tenti
di “domarli” in corsa immagino che caos!

Fabio | #

Beh… se hai sempre a disposizione un server in ambiente di test con lo stesso hw, stessi servizi e applicativi configurati e configurati nello stesso modo… sei davvero fortunato. A me, mai successo! 🙁
qsiasi cosa sempre fatta in produzione e via… vuoi mettere quel brivido che ti corre lungo la schiena mentre fai un riavvio del server ??!
Una volta mi è successo di installare i servizi terminal in mod. amministrazione remota su un dc win2000srv che non presentava alcuna problematica. al riavvio non c’era più verso di farlo partire … nemmeno in provvisoria, e ho passato in quello studio pasquetta di qche anno fa… sigh sigh.. e tutto per non farmi su e giù tra i due piani dell’ufficio.
Raccontaci che aggiornamento hai fatto , che problemi hai avuto e come ne sei uscito…!
siamo tutti curiosi.
Condividi la tua odissea con noi… 😀