Andrea Beggi

Se mia nonna avesse le route sarebbe un Cisco.

Censura e DNS

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Le recenti vicende sulla censura italiana nei confronti dei siti web dedicati al gioco d’azzardo e alle scommesse sono noti, ormai.
Salvatore ricapitola bene la qestione e raccoglie una serie di soluzioni per aggirare il provvedimento.
E’ una categoria di siti che mi è indifferente, ma la loro censura mi sembra un fatto molto preoccupante. Oggi si tratta di una questione economica, domani il principio potrebbe essere allargato ad altri siti, e la cosa non è affatto rassicurante.
Dal punto di vista tecnico, i siti sono oscurati per tutti coloro che utilizzano un server DNS di un provider italiano. Oltre alle soluzioni già proposte, voglio ricordare agli amministratori di sistema che mantengano in casa il proprio DNS, la necessità di rimuovere o modificare gli indirizzi IP dei forwarders, cioè dei DNS a cui si appoggia il proprio server per la risoluzione dei nomi.

2 Commenti

Barbara | #

Sinceramente la cosa non mi tocca ma sono di principio
contro la censura. Forse non ho capito bene però mi sembrava
un fatto di tasse sul gioco non pagate? Se è così non dovrebbero pagare tale quale ai posti dove si scommette/gioca non virtuali?!

Acquarious | #

Vi suggeristo un software di proxy anonymizer decentralizzato di nome TOR (tor.eff.org) che consente di collegarsi come client a una serie di altri client che fanno anche da server (opzione possibile per tutti) e fa passare le richieste tutte criptate in ssh fino all’ultimo nodo. in pratica ti fa saltare la richiesta per 4 host prima di arrivare al server e questi salti sono casuali ogni tot di tempo (credo ogni 2 minuti). Cè una bella spiegazione in italiano e con questo oltre che essere anonimizzati si esce da proxy in giro per il mondo e quindi STOP ALLA CENSURA ITALIANA! diventeremo peggio della cina…