Ho un’immaginazione troppo visiva

Mi capita da sempre: ho dei sogni ricorrenti che cambiano nelle diverse fasi della mia vita. Uno dei miei preferiti ha qualche variazione ma finisce sempre con me, in piedi sull’orlo di uno strapiombo che domina il territorio sottostante, il vento che mi agita i vestiti, io che ho voglia di volare e questa musica, […]

Dopo questo, la prossima fase è contemplare i lavori in corso

Quando ero piccolo non lo capivo. Avevamo una zia. Andreina, si chiamava, ma chissà perché tutti la chiamavano Lole. Zia Lole non è mai stata sposata, era una signora che, con gli occhi di bambino di allora, mi è sempre sembrata di mezz’età. Di lei ricordo le mani ruvide che odoravano spesso di ammoniaca, la […]

A volte basta poco

Stamattina sono uscito per correre un po’. Ero sul tracciato dell’ acquedotto storico di Genova, esattamente in questo punto: Dal prato sulla sinistra, che si trova circa un metro e mezzo più in basso del selciato, stava faticosamente risalendo una persona anziana, un vecchio. Avvicinandomi ho pensato fosse caduto e stesse cercando di risalire, ma […]