Motorola Motofone F3

A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Motorola Motofone F3Da un paio di settimane sto utilizzando un Motofone F3 del quale sono abbastanza soddisfatto. Si tratta di un oggetto sottile e molto leggero, particolarmente adatto per chi cerca un secondo telefono dalle funzioni ridotte al minino indispensabile ed estremamente semplice da utilizzare. Si tratta di un telefono fatto per telefonare e poco più: già mandare SMS non è agevole. Manca molta punteggiatura e si scrive solo in minuscolo. La gestione della rubrica consente solo inserimento e cancellazione; la modifica non è possibile.

Molto agevole da usare in auto grazie ai menù “parlanti” (la voce è disattivabile), all’ottimo vivavoce integrato e al volume dell’audio che è sempre sufficiente anche in condizioni di forte rumore ambientale. La suoneria raggiunge volumi molto alti.

Non esiste nessuna forma di connettività verso l’esterno; per popolare la rubrica ho preferito inserire la SIM in un altro telefono dalle funzioni più evolute.

Il pezzo forte è il display, che utilizza una tecnologia e-ink molto simile a quella dell’Iliad. Benché non sia grafico, la leggibilità è perfetta anche in pieno sole: veramente sbalorditivo.

Buona ricezione e autonomia discreta (tre giorni di uso lavorativo) completano le caratteristiche di questo telefono. I primi modelli erano afflitti da un bug del firmware che causava l’invio di SMS non desiderati; il problema è stato risolto nella serie attualmente in commercio. L’alimentatore è minuscolo e leggero e condivide il il jack con l’auricolare (opzionale, non standard). La ricarica è un po’ lenta.

L’estetica è molto curata e il telefono mi piace molto; la sensazione generale è di robustezza. Le plastiche sono di buona qualità, l’assemblaggio ottimo e il display è fatto con materiale parzialmente flessibile che previene graffi e rotture.

L’ho pagato 49 euro, che mi sembra il suo prezzo standard, se comprato “offline”.

(L’ho comprato, nessuno mi ha chiesto di parlarne, non guadagno alcunché, ecc… ecc… ecc…)

65 pensieri riguardo “Motorola Motofone F3

  1. Sembra che ci sia una diffusione virale del motofone.
    Qui in ufficio da me ce lo siamo comprati già in quattro.
    Appena lo vedi ti innamori. E poi ognuno lo compra per le sue ragioni.
    Collega1 perchè così suo figlio non usa più wap con conseguenti salassate.
    Collega2 perchè aveva l’N80 e non sapeva di che farsene di tutte le funzioni.
    Collega3 perchè ha un display che si vede eccezionalmente bene.
    Io per via della curiosità sull’ E.ink 🙂

  2. Ho intenzione di comprarne uno anch’io, come secondo telefono (sigh), ma mi dicevano che alcuni F3 sono stati ritirati perché, animati di vita propria, spedivano un sms al giorno ad un numero straniero (mi sono sempre chiesto quale numero e se questa persona non ne avesse le scatole piene). E’ una balla? E’ stato risolto?

  3. lo uso anche io andrew, come secondo telefono…e devo dire che in realtà lui ffà solo il secondo telefono…ed alla fine lo fa bene. il prezzo 49 euro, se vuoi è giustificato.

  4. Io continuo a non capire questo cellulare.
    Con quel prezzo ti prendi un Sony Ericsson a colori e con tante funzioni in più.
    E posso capire che molte poi non ti servono, non le utilizzi o non ti piacciono… però cavolo, allo stesso prezzo che senso ha prendere un cellulare che non ti permette neanche di modificare un numero in rubrica?!
    Persino nei software di 15 anni fa era possibile.
    Ciao,
    P|xeL

  5. P|xel, è proprio questo il punto: non le voglio le funzioni in più! Non voglio uno schermo a colori pixeloso che non si vede alla luce del giorno.
    Per le funzioni avanzate ho già il Treo che mi porto appresso in aggiunta a questo.
    E esteticamente mi piace 1000 volte più di tutti gli altri sotto i 100 euro.

  6. Secondo me la Motorola dopo questa recensione ti chiede ancora dei soldi. Ne hai parlato talmente male che…
    Non fa quello, non fa questo, quello non si può fare.
    Perchè mai dovrei comprare un cellulare sul quale non è possibile modificare la rubrica? :-|||

  7. aladdin, è da tempo che sostengo che il problema dell’autonomia è falso ed è solo marketing. E’ sufficiente che il telefono regga una giornata. Poi arrivi a casa la sera e lo metti in carica. Che differenza fa caricarlo tutte le notti oppure una notte su tre?

  8. Andrea: magari la differenza sta nel fatto che magari vai via 2 giorni e non ti devi portare dietro caricabatt, adattatore, conglutinatore, ecc? A me capita spesso…

    Sull’argomento telefoni cellulari mi rendo conto di essere particolarmente purista, ma IMNSHO le caratteristiche importanti di un *telefono* *cellulare* devono essere:
    1) telefonare dappertutto (cioè avere una buona antenna)
    2) avere una grande autonomia
    3) essere resistente (è sempre un arnese che te lo porti appresso, in tasca, lo metti sul tavolo, lo muovi ecc).
    POI sono comode le funzioni di:
    4) messaggistica
    5) rubrica (nel senso di memorizzare più numeri per la stessa persona)
    STOP.

    Se poi col telefono ci volete giocare o ascoltare musica allora vi serve un ghèimboy oppure un àipod, ma NON un telefono…

  9. Ho preso anche io lo stesso telefono per le stesse esigenze di Andrea e mi ci trovo davvero bene,
    mi ha attirato sopratutto il minimo spessore ed il fatto che ci stia davvero bene nel taschino della giacca,
    consigliatissimo!

  10. L’ho acquistato il primo giorno che era disponibile nei negozi attratto dal design minimalista e dalle caratteristiche di display e batteria.
    Dopo averlo provato … l’ho riportato indietro !!
    Forse sono abituato troppo bene (Nokia 6600) ma per la rubrica e gli sms ci vuole del software migliore.

  11. Io rimango con il mio V3i, ottimo telefonino e soprattutto non è fragilissimo come si legge sulla rete. La Motorola fa i migliori telefonini del mondo, e non solo perchè è stata lei a inventare il cellulare.

  12. Senza scherzi, progettare un telefono per telefonare mi sembra davvero un grosso passo avanti! E poi la leggibilita’ e’ una cosa che i fabbricanti trascurano: negli ultimi anni ho regalato telefoni a cinque anziani, cercando disperatamente cose che gli uffici marketing non pubblicizzano mai: display grande, semplicita’, veri tasti (e non stupidissime membrane a sfioramento), suoneria a prova di sordo, robustezza. Non musichette imbecilli, migliaia di colori, funzioni inutili.

    Di seguito, interessante intervista a Martin Cooper, l’inventore del primo telefono cellulare, nel 30 anniversario (2003).

    L’intervista e’ superata in un punto: adesso abbiamo la larga banda mobile, benche’ costosa.

    Per il resto l’intervista e’ ancora tutta attuale, si pensa ad ogni cosa tranne quella basilare: fare una telefonata e che la telefonata non cada. I telefoni fanno ogni cosa della mi’ fava (Cooper 5 anni fa elencava fotovideocamera, MP3 player, PDA, ma il must dei prossimi anni e’ averci dentro un videoproiettore laser, segue link), rendendo inutilmente complesso telefonare.

    L’UMTS che mi ha regalato Vodafone richiede che io prema non meno di 6 tasti diversi per chiamare (devo perfino specificare che NON voglio fare una videochiamata!), mentre al mio primo Motorola Flare bastava un tasto, e le telefonate continuano a cadere al momento del changeover fra una cella e l’altra, di solito perche’ la cella successiva e’ satura.

    A parte questo, Cooper non lo dice, ma i telefoni sono sempre meno sensibili (ognuno dei cinque telefoni che ho cambiato in 12 anni ha avuto un po’ meno campo del precedente) e sempre meno usabili. Tutti gli ultimi telefoni (tranne questo nuovo di Andrea) hanno un display TFT invisibile in pieno sole e accecante al buio, e divorano le batterie, mentre ricordo un Motorola a display olografico che era visibile -anche a illuminazione spenta- con la luce della luna (piu’ o meno come avere un CD come sfondo ai cristalli liquidi). Oggi Mot usa quei display solo nei satellitari e nei pagers, perche’ l’ufficio marketing cosi’ ha stabilito. E io sono passato da un telefono che con una carica andava avanti dieci giorni ad uno che non arriva a due…

    A margine faccio notare che Cooper indica come futuro le smart antennas, anche perche’ la compagnia da lui fondata -ArrayComm- e’ quella che ha inventato le antenne adaptive presenti in quasi tutti i telefoni.

    L’intervista:
    http://news.zdnet.co.uk/hardware/0,1000000091,2133081,00.htm?r=4

    E qui l’altra cosa della quale gli uffici marketing ritengono che non potremo assolutamente fare a meno: un videoproiettore laser. Dentro il cellulare. Magari per proiettare i film sul parabrezza mentre guidate…
    http://news.zdnet.com/2100-9584_22-6186828.html?part=rss&tag=feed&subj=zdnn

  13. Io l’ho comprato circa 3 mesi fa, allora c’era una promozione di Vodafone che applicava uno sconto di 30€ su tutti i cellulari, risultato: 29€ con 5€ di traffico inclusi!
    L’ho comprato unicamente perchè mi affascinava il suo design in vetrina e non mi sono minimamente interessato delle caratteristiche…inutile dire che sono rimasto stupito. Cmq tutti quelli che lo vedono mi chiedono informazioni, è un telefono fuori dal comune. A questo punto credo che sia quasi una moda: la moda del telefono minimale.

  14. Io l’ho comprato comesecondo telefono e ne sono enormemente soddisfatto, fa quello che un cellulare deve fare…telefonare…
    la batteria un paio di giorni in conversazione dura e mi va più che bene, l’unica cosa che non riesco a trovare è l’auricolare ma questo è un problema di merchandising non del cellulare.
    Ah…io l’ho pagato 29€ con la scheda vodafone in omaggio (da sola costa 10€, quindi a conti fatti il telefonino l’ho pagato qualcosa come 19€…) 😀

  15. preso una settimana fa, prezzo di favore 30 euro, vengo da costosissimi cellulari, ipercomplicati e regolarmente poco sfruttati, questo è perfetto, telefoni e al massimo qualche sms.
    Non riesco a mettere il vibro e a volte trovo la schermata dell’inserimento pin e la cosa mi preoccupa.
    Ma se si dovesse risolvere tutto, sono pienamente soddisfatto.

  16. In effetti anche io volevo prenderlo, studo dei motorola videofonini che non ho mai utilizzato come videofonini…
    Anche lo schermo è “antico”? Nel senso che non puoi personalizzarlo?
    Ho dato un’occhiata online e fra prezzo e spese di spedizione lo paghi come offline o di più anche…

  17. “Ideologicamente” sono assolutamente favorevole al Motofone, ovvero a un oggetto che faccia bene solo le cose che servono. Il problema nasce quando si identificano quali siano queste cose che servono, perché ognuno ha una funzione che per lui è importante e non è necessariamente quella di altri – in un certo senso è lo stesso problema di Microsoft Word, tutti sanno che ha troppe feature eppure ogni feature è indispensabile per un piccolo circolo di utenti.

    Nel mio caso la sincronizzazione della rubrica col computer è fondamentale per non diventare matto a tenere due liste di numeri; inoltre mandare SMS è per me importante e onestamente sono affezionato alla punteggiatura… Eccetera, immagino che vaste platee di altri utenti avranno liste diverse che fan sì che il cellulare che va bene a tutti sia alla fine uno dei soliti.

    Mi sembra che molti lo sponsorizzino come “secondo cellulare” – su questo sono d’accordo, anche se non era l’inizio della discussione.

  18. Ciao, a quel prezzo compri il Nokia 1600 che a occhio e croce e’ molto meglio: durata lunghissima della batteria, funzionalita’ minime ma non cosi’ minime da fartele maledire ogni volta che provi ad usarle, vivavoce con ottima regolazione del volume, dimensioni compatte e poi, senza essere tifosi, qualitativamente e’ Nokia.

  19. attenzione….eravamo una decina a lamentare lo stesso problema!!! chiede l’inserimento del pin…
    Credo occorra un aggiornamento….ma non era appena uscito???
    mahh!

  20. Purtroppo devo segnalare anch’io un paio di bachi. Il mio quando lo accendo si ostina a chiedermi in tedesco se voglio il menu vocale anche se tutte le volte dico di no premendo 2. Inoltre in un paio di occazioni non mi permetteva di scorrere gli SMS consentendomi di leggere solo i primi caratteri di ognuno. E’ un telefono che mi piace per la compattezza, le leggerezza e lo stile, ma dqa ieri ho dovuto metterlo in “pausa” a favore del più anziano Nokia 3200 (altro cell nuovissimo 😉 ), giusto per mettere in ordine la rubrica e per mandare qualche sms decente!

  21. vi aggiorno, a quanto pare si tratta di un difetto di difficile soluzione, all’assistenza mi hanno detto che nel caso si dovesse riproporre, lo cambiano e stop…ma se anche l’altro…??
    Detto francamente…prodotto che lascia a desiderare…
    ritiro la soddisfazione espessa alcuni post fa…

  22. Mi fà piacere leggere un commento che ritengo assolutamente libero e incondizionato, oltre che molto chiaro e tecnicamente “centrato”, in quanto utilizzando da pochi giorni il medesimo telefono concordo assolutamente sui commenti e sulle considerazioni di Andrea Beggi.

  23. Io l’ho appena comprato perche’ era defunto il mio vecchio alcatel… che dire… non speravo piu di avere un cellulare che servisse per telefonare! Design e peso incredibili, display leggibile (finalmente!!), cosi’ sottile che ho paura di romperlo 🙂

    Mi e’ durato in tasca una settimana buona senza ricarica (senza morire di chiamate ovviamente). Ha un paio di pecche: la suoneria ogni tanto “gracchia” (lo fa anche il Nokia da 300 euro del mio amico pero’…) e il suono di avviso SMS non e’ personalizzabile e spesso non lo sento.

    Tanto per chiarire non sono un vecchio rimba (non che ce l’abbia coi suddetti, e’ che sto cell sembra pubblicizzato per i poveri fessi o i vecchietti incapaci..): ho 2 portatili, una rete wifi su 3 piani in casa e tutte le cag__e “hitech” possibili eppure… quando uso il mega-motorola di mia moglie, dover pigiare duemila tasti per fare una telefonata, chiudere la seconda chiamata per sbaglio, finire sempre per sbaglio nel “live!” (azzerata la carta) o spennarmi di MMS.. boh che dire, saranno carini ma sono una trappola per spender soldi (lei ovviamente si e’ subito scaricata PuzzleBobble: 5 euro e non ci gioca mai) e alla fine della storia… telefonate e SMS.
    O raramente … lo usa come camera bluetooth. Faccio due conti e con questo cell + una fuji da 5MP spendo meno dello stesso cello le cui foto sono di qualita’ ORRENDA se vista su uno schermo piu grande di 3x3cm.

    Bella rece concordo in pieno.

    PS: c’e’ una lista di codici/funzioni non documentate da manuale anche su wiki:
    http://en.wikipedia.org/wiki/Motorola_Motofone_F3#Undocumented_Codes

  24. da oggi devo ricredermi.E’UN TELEFONO,NON AVRA’ MILLE FUNZIONI;ED E’ MEGLIO, MA FUNZINA E PRENDE IL SEGNALE OVUNQUE.L’UNICA COSA KE HO PERSO IL MANUALE DI ISTRUZIONI.

  25. l’ho appena comprato per via della leggibilità dei caratteri e ne sono molto soddisfatto.
    Ma, se qualcuno sa come fare, vorrei sapere come fare ad avere oltre che all’ora anche la data sullo schermo quando è in stand by. Grazie per i suggerimenti

  26. Ciao Gente, comprato adesso il bestiolino(F3)
    cosa mi ha spinto? il pagarlo 9 euro (si si, proprio NOVE) in un supermercato qui vicino
    e in più sim vodafone con 5 Euro
    il cell era “vecchio” ovvero firmware versione 044, sono già stato al centro assistenza, aggiornamento alla 06C (senza bug pro UK) e… 5 euro in ricarica vodafone 🙂

    (si, a me solo 5, che sia perchè dopo aver visto lo scontrino smoccolavano?)

    totale:

    pagato 9 euro, meno 10 di traffico = telefonino gratis più un euro extra di conversazione 😀

    e io l’ho preso come terzo telefonino quando devo girare in giacca e cravatta lascio i miei due qtek-htc in borsa accanto al portatile e se è qualcosa di urgente la vibrazione dell’F3 mi farà palpitare il taschino 😛

  27. Io l’ho preso per mia madre (82 anni): per una persona come lei è perfetto. Tasti grandi, display molto leggibile con caratteri di grandi dimensione, funzionalità base, facilità d’uso confrontabile con quella del cordless di casa che lei sa usare bene, dimensioni perfette per essere tenuto in borsa. Lei poi SMS non sa nemmeno cosa sono. Questo telefono è assolutamente PERFETTO per persone come lei.

    Ho letto molti commenti critici, e manca questo, e manca quello, ma signori, non dimentichiamoci che qua si sta parlando di un telefono il cui compito principale è (dovrebbe essere) fare e ricevere telefonate. Tutto il resto è molto marketing e molto specchietto per allodole e appassionati di tecnologia ma quanto a utilità pratica…. (p.s. per la cronaca: io lavoro nel settore della telefonia)

  28. Comprato!! Va che è una meraviglia questo F3, senza di voi nn sarei mai riuscito ad aver il coraggio di acquistarlo, mi ero stufato di telefoni con milardi di funzioni, avevo un nokia communicator 9500, troppo grande per andarci in discoteca, in tasca quando ballavo mi dava davvero fastidio…
    Questo invece in tasca non si sente nemmeno, leggerissimo, vibra e spacca i timpani, poi l’aiuto vocale cn gli amici li ho fatto morire tutti di invidia, mi chiedevano: “Ma il bluetooth ce l’ha?” e io “NO! Nn serve per chiamare,” “E le foto ce le ha?” e io “No non servono per chiamare” ecc.. potrei andare avanti tutta la notte…e poi all’ultimo io, “però parla….” HAHAHA!!!

  29. ciao a tutti, ho preso anche io un F3 per mia mamma. Per le sue esigenze è perfetto ma… ha un problema! Dopo un pò che è acceso, si spegne da solo richiedendo l’inserimento del codice pin della sim.
    al centro assistenza, dopo un aggiornamento sw mi hanno detto che il problema è la sim a 128k della vodafone e mi hanno consigliato di prendere quella a 256k o di rimettere quella a 64k (che ovviamente non ho più!)

    qualcuno di voi ha avuto lo stesso problema o sa darmi qualche consiglio a riguardo?

    Grazie a tutti!
    ciao
    giancarlo

  30. io, dopo che il telefono mi si era bloccato per 2 volte ed ho dovuto contattare il 190 per avere il PUK (visto che la tastiera non si può bloccare quando richiede il PIN), ho deciso di risolvere il problema togliendo il PIN all’avvio. le istruzioni per farlo sono nel manuale del telefono (un comando del tipo ***500*, se serve lo vado a cercare). almeno così il telefono si resetta ma resta acceso, non perdo le chiamate e soprattutto…..NON MI SI BLOCCA PIU’ LA SCHEDA!!!

  31. Ragazzi, ancora io. aggiornamento.
    Il mio F3 è marchiato tim, mentre la sim è vodafone. Ho provato a disattivare il pin (***311* e freccia menù) e la situazione dello spegnimento del telefono NON si è più presentata.
    Ho provato ad inserire di nuovo il PIN sulla sim ed il problema si è ripresentato.
    Tolgo il pin definitivamente.

  32. salve, io non riesco a memorizzare numeri sulla rubrica, e’ possibile che non sia prevista questa funzione?
    Qualcuno puo’ aiutarmi?
    grazie

  33. ciao a tutti! intanto grazie per le risposte, sapere che non sono l’unico per lo meno mi conforta un pò!

    Dunque, innanzitutto anche l’F3 che ho comprato è marchiato TIM, mentre la scheda è vodafone.
    In motorola mi hanno consigliato di passare da una scheda da 128k a 64k (non vi dico che casini per farmela avere). E ovviamente il problema dello spegnimento continua a permanere.
    Oggi pomeriggio proverò ad utilizzare il metodo di AL (grazieeeee!!) e vi farò sapere se le cose funzionano.
    Devo però dire che l’idea di togliere il PIN non mi piace molto, ma se questa è l’unica soluzione…

    Ad ogni modo grazie ancora!!
    ciao
    giancarlo

  34. a me è capitato che a volte si blocca e poi si spegne e si riaccende, sempre con scheda Vodafone, anche quando si scorre velocemente un sms o lo si tiene visualizzato per qualche minuto.

    Qualcun’altro ha notato lo stesso problema?

I commenti sono chiusi