A T T E N Z I O N E ! Questo post ha piu' di sei mesi. Le informazioni contenute potrebbero non essere aggiornate.

Ci sono buone notizie per chi volesse trasferire il proprio blog da Splinder a WordPress. Con le ultime versioni di Splinder e WP, il vecchio importer creato da Fullo sulla base del primo di Francesco Terenzani aveva praticamente smesso di funzionare.

La novità è che Aioros ha riscritto il plugin, che adesso funziona perfettamente. Seguite le semplici istruzioni che trovate sulla pagina relativa e non dovreste avere problemi.

Alcune precauzioni: incollate il vecchio template in un file di testo e salvatelo sul vostro PC, in modo da poter ripristinare le impostazioni originali di Splinder. Il plugin tende a consumare molte risorse, quindi il consiglio di installare un WP in locale è da seguire assolutamente. Ricordate che se il blog su Splinder è impostato come privato l’importazione non andrà a buon fine.

Grazie a Aioros e, nel caso, non linkate il mio post ma il suo.

Aggiornamento: Splinder potrebbe rispondere molto lentamente, mandando in timeout la pagina del plugin; nulla di irreparabile: basta fare un refresh e il processo riprende senza importare doppioni. Per ovviare al problema si può modificare un valore in un file di WordPress, come indicato verso la fine di questo post, e il lavoro procederà molto più velocemente.

9 risposte su “Splinder Importer 2010”

I commenti sono chiusi